Ultima modifica: 8 Aprile 2020
Istituto Comprensivo G.Reina > Bullismo e Cyberbullismo

Bullismo e Cyberbullismo

“Uno studente è oggetto di azioni di bullismo, ovvero è prevaricato o vittimizzato, quando viene esposto, ripetutamente nel corso del tempo, ad azioni offensive messe in atto da parte di uno o di più compagni.”
Dan Olweus, 1993

L’Istituto Comprensivo Statale “G.Reina” è attivo e sensibile circa le tematiche del bullismo e del cyberbullismo e promuove iniziative di formazione e sensibilizzazione, attraverso una progettualità che coinvolge tutta la comunità scolastica, realtà associative ed istituzionali del territorio.

Il docente referente individuato è la prof.ssa Antonella Campisi.

Di seguito è disponibile per la consultazione il Regolamento di istituto per la prevenzione dei fenomeni del bullismo e del cyberbullismo:

REGOLAMENTO BULLISMO E CYBERBULLISMO 

Il cyberbullismo è la manifestazione in Rete di un fenomeno piu’ ampio e meglio conosciuto come bullismo. Quest’ultimo è caratterizzato da azioni violente e intimidatorie esercitate da un bullo, o un gruppo di bulli, su una vittima. Le azioni possono riguardare molestie verbali, aggressioni fisiche, persecuzioni, generalmente attuate in ambiente scolastico. Oggi la tecnologia consente ai bulli di infiltrarsi nelle case delle vittime, di materializzarsi in ogni momento della loro vita, perseguitandole con messaggi, immagini, video offensivi inviati tramite smartphone o pubblicati sui siti web tramite Internet. Il bullismo diventa quindi cyberbullismo. Il cyberbullismo definisce un insieme di azioni aggressive e intenzionali, di una singola persona o di un gruppo, realizzate mediante strumenti elettronici (sms, mms, foto, video, email, chatt rooms, istant messaging, siti web, telefonate), il cui obiettivo è quello di provocare danni ad un coetaneo incapace a difendersi.

E’ possibile richiedere al Garante per la protezione dei dati personali di disporre il blocco/divieto della diffusione online di contenuti ritenuti atti di cyberbullismo ai sensi dell’art. 2, comma 2, della legge 71/2017 e degli artt. 143 e 144 del d.lgs. 196/2003 attraverso la compilazione del seguente modulo:

Modello per la segnalazione reclamo in materia di cyberbullismo

NORMATIVA


RISORSE DI APPROFONDIMENTO




Link vai su